Impariamo l’inglese con la musica pop!

Molti di noi hanno avuto il primo approccio all’inglese grazie alla musica e ai testi delle canzoni.

La passione dei ragazzi per la musica può essere usata non solo per familiarizzare con i suoni della lingua ma può anche essere sfruttata a livello didattico, e i testi delle canzoni possono essere analizzati dal punto di vista del lessico e della grammatica.

Ma da che parte cominciare ?

Quando si parla di canzoni si pensa subito a YouTube.

In realtà il  il web offre molte altre risorse che ci possono aiutare, ve ne presento un paio che io utilizzo spesso.

Il primo é tuneintoenglish . Si tratta di un sito creato da un insegnante di inglese e DJ, il cui slogan é:  Learning English through Pop Music.

Il sito é pieno di risorse, ma la sezione che vi segnalo é quella dei Worksheets all’interno della sezione teachers .

Qui potete fare una ricerca dei titoli delle canzoni per autore, parole chiave, regola grammaticale.

Potete selezionare anche il livello, cominciando da quello Elementary (adatto alla fine primaria e inizio secondaria) per poi crescere man mano.

Nella pagina della canzone trovate il link al video, il testo, e una scheda da fare in classe con gli studenti.

Le schede propongono reading comprehension, ricerche lessicali, esercizi grammaticali. Tutti esercizi da eseguire sul testo della canzone.

Per farvi un esempio, io lo scorso anno in una quarta primaria ho svolto in classe un’  attività sulle body parts  con la canzone di Ed Sheeran: Thinking out loud. 

L’esercizio consisteva nell’ascoltare la canzone cercando di capire il maggior numero di “body parts”, che in questo testo sono davvero tante…

Volete mettere quanto sia più “attractive” fare una reading comprehension su di un testo di Katie Perry o dei Coldplay piuttosto che su quello di un noioso articolo di giornale ?

 

Il secondo sito che vi consiglio é lyricstraining , in cui potete guardare il video di una canzone mentre sotto scorre il testo.

Alcune parole del testo sono sostituite da puntini. Lo studente, ascoltando la canzone deve capire la parola mancante e scriverla al posto dei puntini. Se non si inserisce la parola corretta il testo si blocca fino a che non ci si riesce.

Ci sono quattro livelli di difficoltà, a seconda del numero delle parole mancanti.

É un gioco molto divertente  e in classe si possono organizzare anche delle gare a  squadre.

L’accesso a questi siti é possibile solo agli utenti registrati, ma é una procedura velocissima, che consiglio vivamente agli insegnanti e, perché no, a chi volesse esercitarsi in inglese a casa propria.

Buon lavoro!