LONDRA CON BAMBINI: PERCHE’ NON ANDARE A TEATRO?

 

Siete gia’ stati a Londra e avete gia’ visitato le attrazioni principali?  Volete far fare ai vostri bambini un’esperienza diversa, divertente ma anche utile dal punto di vista linguistico?

Non siete ancora pronti per una vacanza studio o un Day Camp ?

Ecco un suggerimento per fare un’esperienza molto british: portare i vostri bambini  a teatro. Forse vi stupirete , ma i teatri inglesi sono pieni di bambini.

LA NOSTRA ESPERIENZA CON I MUSICAL DEL WEST END

Noi abbiamo scelto il Musical MATILDA per una serie di motivi, primo fra tutti perche’ entrambe le mie figlie avevano letto e riletto il romanzo di Roald Dahl , quindi conoscevano la storia.

Uno dei consigli che mi sento di dare a chi porta i bambini a teatro in Inghilterra e’ proprio questo: portateli a uno spettacolo di cui conoscono bene la storia. Se si conosce bene il contesto ,la comprensione linguistica e’ sicuramente facilitata.

L’esperienza e’ stata fantastica. Il Musical e’ uno spettacolo veloce e molto vario, in cui la recitazione si alterna sapientemente a coreografie di danza e canto.  Il risultato e’ uno  spettacolo piuttosto fruibile anche da chi non ha una conoscenza della lingua elevata.

Le scenografie e i cambi scena sono incredibili e il fatto che questi teatri del West End siano piccoli e molto raccolti permette di immergersi completamente nella narrazione.

In questa coreografia della famosissima “When I grow Up” noi avevamo le altalene dei bambini letteralmente sulle nostre teste. Una vera emozione.

Il testo di questa canzone e’ bellissimo e vale la pena spiegarlo ai bambini, perche’ parla proprio dei loro sogni e di come si immaginano la vita da grandi.

Puo’ essere anche un fantastico argomento di lezione in quinta elementare o alle medie.

Ovviamente e’ impossibile che un bambino italiano possa capire completamente i dialoghi. Matilda ha anche momenti “introspettivi” e ci sono diversi monologhi piuttosto lunghi e difficili.

L’atmosfera generale dello spettacolo e’ pero’ totalmente coinvolgente e sicuramente il bambino si sforzera’ di capire quello che gli attori dicono.

Se Matilda vi sembra complicato e il livello di inglese dei vostri bambini  e’ ancora molto scolastico , vi suggerisco di vedere “School of Rock

La storia di School of Rock e’ famosa grazie a un film e a una serie TV che la maggior parte dei ragazzini conoscono. I dialoghi sono molto semplici e, grazie alla mimica e alle coreografie scatenate dubito che esista un bambino che non si entusiasmi e non capisca cosa succede.

Va detto che i bambini suonano, cantano e ballano dal vivo e sono dei veri fenomeni.

DOVE COMPRARE I BIGLIETTI ?

I biglietti dei Musical purtroppo non sono economicissimi, ma posso dire che l’esperienza vale la pena.

Si possono acquistare su vari circuiti via internet ma ho riscontrato che i prezzi migliori si trovano proprio sui siti ufficiali.

Suggerisco comunque di tenere d’occhio il sito del botteghino di Leicester Square a Londra. Nella sezione “what’s on sale’ sono elencati i biglietti disponibili per i Musical del West End nella giornata in corso e nelle due successive.  Spesso si trovano biglietti scontati fino al 50%.

Purtroppo l’acquisto on line non e’ possibile ma se siete a Londra consiglio di dare un’occhiata quotidiana al sito e di recarvi al botteghino di Leicester Square. La fila e’ abbastanza scorrevole e noi siamo riusciti a comprare i biglietti  per School of Rock al 50%! Posti ottimi in seconda fila!

Un altro suggerimento per chi si reca a Londra con bambini e’ la Kid’s week. Per tutto il mese di agosto se acquistate un biglietto per uno degli spettacoli , un bambino fino a 16 anni entra gratis e uno paga la meta’. 

Sul loro sito trovate l’elenco degli spettacoli, non solo Musical ma tanti spettacoli adatti ai piccolissimi come We’re going on a bear hunt o What the ladybird heard, tratti da   testi per l’infanzia famosi anche in Italia.

Se volete far fare ai vostri bambini un’esperienza diversa, divertente ma anche utile dal punto di vista linguistico, il teatro puo’ essere la soluzione ideale.

Anche per appassionare i vostri bimbi alla lingua inglese !