UNA RISORSA PREZIOSA PER IMPARARE L’INGLESE GIOCANDO: BRITISH COUNCIL LEARNING KIDS

Quando i genitori mi chiedono come fare per migliorare l’inglese dei propri bambini, quando mi chiedono compiti supplementari o consigli su lezioni private per potenziare l’inglese nel tempo libero, la mia prima risposta è sempre questa: conoscete il sito British Council Learning Kids ?

Le lingue si imparano con la pratica, e le due o tre ore a scuola sono una goccia nel mare…Ben vengano quindi le ragazze alla pari, i corsi pomeridiani, le lezioni private. Ma, quando questo non è possibile ?

Il sito del British Council è una risorsa fondamentale per la pratica dell’inglese ” fai da te”. Contiene video storie, canzoni, giochi, flashcards, attività di art and crafts, tutto a portata di genitore e bambino.

CONSIGLI PER LA NAVIGAZIONE

La navigazione è semplicissima. In home page trovate una suddivisione degli argomenti molto chiara. Le categorie più adatte all’utilizzo casalingo sono Listen and Watch  , in cui si trovano canzoni, storie e video, e quella Fun and Games, che contiene giochi online amatissimi dai bambini.

I giochi sono adatti a tutte le età, si va da quelli molto semplici a quelli più complessi, utili  a consolidare il vocabolario e alla comprensione di piccole consegne in inglese.

Uno dei giochi più amati dai bambini è Make your Monster,  un gioco in cui il bambino si diverte a creare mostri dalle fattezze improbabili seguendo le indicazioni audio. Un altro gioco di grande successo è  Face Match, in cui bisogna indovinare il personaggio ascoltando (o leggendo) il suo identikit. Questo gioco è molto utile per consolidare i vocaboli relativi all’aspetto fisico di una persona.

Ci sono giochi volti a consolidare i vocaboli dello shopping e dei prezzi, come Trolley Dash e  How much is it?  e giochi più ludici, come ad esempio Keepy Uppy, un gioco sul calcio che consentirà anche al bambino meno propenso a praticare l’inglese di avvicinarsi a questo sito e magari susciterà in lui la curiosità di provare altri giochi.

Il mio consiglio è di effettuare ricerche tematiche. Esiste un elenco alfabetico di argomenti, oppure potete digitare l’argomento cercato nella barra della ricerca. Ad esempio, se il vostro bambino deve ripassare i temini relativi all’abbigliamento, digitate Clothes e vi usciranno tutti i video, le canzoni, i giochi e le attività relative a quell’argomento.

 RISULTATI ?

Fantastici. I bambini impareranno senza accorgersene.

Non dovranno studiare liste di parole a memoria ma, tramite il gioco e il divertimento impareranno semplicemente in maniera passiva.

Tutti i bambini con cui ho utilizzato British Council Learning Kids, sia a scuola che a casa, sono stati entusiasti e mi hanno pregato di fornire il nome del sito ai loro genitori.

UN SUPPORTO PER I GENITORI

British Council ha poi una sezione Grammaticale e di Reading and Writing, più utili alla scuola ma che sono comunque un supporto utile ai genitori che desiderano un rinforzo casalingo di queste abilità.

Assolutamente consigliata ai genitori è la sezione Parents,  piena di utili consigli  per i genitori che desiderano praticare l’inglese a casa con i propri bimbi.

Unica nota negativa di questo sito è che molti giochi sono realizzati in Flash, un formato non supportato dalla Apple. Si può però ipotizzare che nel tempo questo problema verrà risolto, come è accaduto per la sezione delle Short Stories e Video, ora visibili anche su supporti Apple.

Che aspettate a collegarvi ?